The Kangaroos Visit: un pezzo di Australia al Parco dei Cimini

PDFStampaE-mail

kangaroos visit, australia, mostra, peta lowry, astralian cultural centre, steve maclaren, artista, parco dei cimini, libertà, aborigeni, paolo berti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi, SORIANO NEL CIMINO – L'enorme amore per la natura che contraddistingue gli australiani esposto nella mostra The Kangaroos Visit (Una visita di canguri) tra gli alberi del Parco dei Cimini.

E' quasi come chiudere un cerchio: portare le opere di ottanta artisti australiani all'interno della sala conferenze della struttura cimina, davanti al biolago. Aprirsi ad un mondo nuovo, collegandosi con la più grande bellezza che va salvaguardata, il mondo che ci circonda (leggi anche Le bellezze della Tuscia: un ponte per l'Australia).

L'esposizione, organizzata da Peta L. Lowry, Australian Cultural Centre e curata da Steve McLaren, Dan Webb, Paul Wallace e Paolo Berti, si svolgerà al Parco dei Cimini fino a gennaio e si potrà visitare in ogni fine settimana. L'inaugurazione istituzionale è in programma il 9 gennaio 2016, ma sabato scorso, complice la presenza di uno degli artisti, e curatori, Steve McLaren, è stata organizzata una apertura ufficiale, alla presenza del senatore Francesco Giacobbe, rappresentante in Parlamento degli italo-australiani.

“Con queste opere siamo distanti dalla cultura europea – ha sottolineato Berti – traspare un senso profondo di rispetto della natura, espressa con vivacità e libertà stilistica ed espressiva. Questo incontro è solo l'inizio, il 9 ci troveremo insieme per uno scambio culturale molto importante”.

kangaroos visit, australia, mostra, peta lowry, astralian cultural centre, steve maclaren, artista, parco dei cimini, libertà, aborigeni, paolo berti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi, Soddisfazione da parte del padrone di casa: “Ringrazio il gruppo di lavoro che ha organizzato in pochissimo tempo tutto questo, che ci proietta verso l'Australia facendola comunque sentire vicina. Grazie alla natura della Tuscia presentiamo un progetto da esportare in Australia”.

Parole condivise dal senatore Giacobbe, da più di trent'anni australiano con una parte del cuore sempre legata alla sua Sicilia: “Confermo lo spunto di libertà che si legge in queste opere e che è stata notata da voi tutti. Un sentimento che nasce dagli aborigeni, abituati alla libertà in ogni momento della loro vita. Come senatore mi impegno per fare le scelte giuste nella cultura, dove spesso si sprecano risorse, utilizzandole male. Bisogna concentrarsi sulla qualità, anche se questa è offerta dalle piccole aziende, che devono riuscire ad esportare. Sarà poi il passaparola a fornire la giusta pubblicità”.

kangaroos visit, australia, mostra, peta lowry, astralian cultural centre, steve maclaren, artista, parco dei cimini, libertà, aborigeni, paolo berti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi, kangaroos visit, australia, mostra, peta lowry, astralian cultural centre, steve maclaren, artista, parco dei cimini, libertà, aborigeni, paolo berti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi,

kangaroos visit, australia, mostra, peta lowry, astralian cultural centre, steve maclaren, artista, parco dei cimini, libertà, aborigeni, paolo berti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi, kangaroos visit, australia, mostra, peta lowry, astralian cultural centre, steve maclaren, artista, parco dei cimini, libertà, aborigeni, paolo berti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi,

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per conto degli artisti la voce di Steve e Peta, che insieme in soli sette giorni hanno creato una collettiva, con il supporto sorianese di Paolo, Stefano e di Francesca Ceci, archeologa prestata all'arte contemporanea, che ha ricordato come “La cultura, dalla cucina al ritrovamento storico, è la sola cosa che ci può salvare dal mondo di oggi, ci fa riconoscere essere umani, crea quello che deve diventare il nuovo umanesimo”.

La mostra è visitabile al Parco dei cimini ogni fine settimana, con ingresso libero, fino al 31 gennaio 2016, il 9 inaugurazione ufficiale con autorità italiane e australiane.

Teresa Pierini

kangaroos visit, australia, mostra, peta lowry, astralian cultural centre, steve maclaren, artista, parco dei cimini, libertà, aborigeni, paolo berti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi, kangaroos visit, australia, mostra, peta lowry, astralian cultural centre, steve maclaren, artista, parco dei cimini, libertà, aborigeni, paolo berti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi,

 

 

 

 

 

 

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA